Ricominciamo. L’associazione ARCAO di Oggiono riprende le passeggiate, gli appuntamenti quasi mensili di visite a monumenti, chiese e opere che sono il patrimonio artistico e culturale del nostro bel paese. Mai come in questi tempi ci serve muoverci, visitare altri luoghi, stare insieme, stringerci intorno a opere della nostra cultura e della nostra tradizione. Ogni comunità, nei momenti più difficili, cerca di ritrovare i valori culturali delle proprie origini. Quando ci si sente spersi, sfiduciati nel futuro dinanzi a epidemie, guerre e crisi economiche, è più facile ritrovarsi intorno a opere e bellezze che l’uomo stesso ha costruito con le sue mani e con il suo ingegno, diversamente da quello che con le stesse mani e lo stesso ingegno ha saputo costruire per dare dolore e morte.

Ogni tanto serve “aprire la finestra” e cambiare l’aria; l’arte è questo, è quello che vogliamo diventino le nostre gite mensili: vogliamo riempirci gli occhi di cose belle, “aprire la finestra” e respirare a pieni polmoni.

In mezzo alle rovine, nell’immediato dopo guerra, nel 1945, molte città sentirono l’esigenza di riallestire e riaprire subito i musei, c’era la necessità di riunirsi intorno ai valori che l’arte sa veicolare. Quei cittadini avevano bisogno di ritrovare la forza per risorgere come comunità e popolo, avevano bisogno di riempire gli occhi e il cuore di un po’ di bellezza dopo gli orrori della guerra.

Il programma di gite che proponiamo vuole essere una folata di aria fresca e un augurio concreto per un futuro di pace e serenità.  

                                           Programma visite guidate 2022

Domenica 24 aprile – Pagazzano (Bg) Castello Visconteo tra i meglio conservati della Lombardia, l'unico con fossato pieno d'acqua. Nato come costruzione difensiva, ha gli interni decorati e affrescati, trasformati in dimora signorile. -  Chiesa di S. Bernardino – Caravaggio - Annessa a una struttura conventuale del XV° secolo, è divisa all’interno da un tramezzo con bellissimi affreschi –  Pomeriggio

Domenica 22 maggio - Parma città.   Parma è città d’arte, con le sue atmosfere raffinate che evocano una piccola Parigi; è città del teatro e della musica di Giuseppe Verdi, è capitale della gastronomia. Gli edifici romanici, tra cui la Cattedrale con i suoi affreschi e il Battistero in marmo rosa, adornano il centro storico e conservano al loro interno capolavori del Correggio, di Benedetto Antelami e di altri Maestri Campionesi. – Giornata intera.

Domenica 19 Giugno – Milano– Chiesa romanica S. Maria Rossa e Naviglio Martesana – Passeggiata sul Naviglio Piccolo di Milano, tra acque pulite, fauna acquatica e bellezze architettoniche.  La Chiesa di Santa Maria Rossa, fondata come canonica intorno al 1140, conserva importanti affreschi antichi. -  Pomeriggio

Domenica 17 luglio – Borghi delle Langhe - Roccaverano Monferrato e Castello di Serralunga d’Alba.   Piccola capitale della Langa Astigiana, Roccaverano è immersa in uno scenario di boschi, cascine e pascoli. Il borgo conserva importanti resti di architettura e pittura medioevali. Slanciato e maestoso, il Castello di Serralunga d’Alba domina uno dei borghi più belli e intatti delle Langhe, circondato dalle colline dei grandi vini. E’ considerato uno degli esempi meglio conservati di castello nobiliare trecentesco del Piemonte. –  Giornata intera

Domenica 28 agosto – Castello Ducale di Agliè e Abbazia di Fruttuaria. Con le sue bellezze architettoniche, gli arredamenti originali, i numerosi quadri, gli affreschi, i reperti archeologici e con gli splendidi giardini pieni di alberi secolari e serre, il Castello Ducale di Agliè, residenza sabauda, testimonia oltre sette secoli di storia d’Italia e d’Europa. È un gioiello assolutamente da non perdere nei dintorni di Torino. L’Abbazia benedettina di Fruttuaria, fondata poco dopo l’anno Mille nel territorio del Canavese, conserva resti visitabili di antiche strutture con splendidi pavimenti a mosaico e un chiostro ottagonale. - Giornata intera