Uscita del Mese

 

Domenica 16 Ottobre 2016

 

Monza

 

Musei Civici e Cappella Espiatoria

 

 

Dopo la visita del Duomo effettuata lo scorso anno, continuiamo ad approfondire la conoscenza della città di Monza con la visita di due importanti luoghi rappresentativi della storia della città. Musei Civici MonzaIl percorso espositivo dei Musei Civici offre la possibilità di ammirare 140 pezzi delle civiche raccolte d’arte che comprendono opere dall’antichità romana all’arte del XXI secolo, spaziando dal ritratto al paesaggio, dall’arte sacra alle proposte dell’Ottocento e del Novecento, in un ideale viaggio nella storia dell’arte italiana.
Ampio spazio è dedicato al rapporto tra il museo e la città: oltre a una sezione interamente dedicata a Monza, molti pezzi esposti rimandano a luoghi o momenti importanti della storia cittadina, che invitano il visitatore a una conoscenza più approfondita dei luoghi rappresentati.
I Musei Civici, dopo una chiusura di oltre trent’anni, hanno riaperto recentemente nell’antica casa degli Umiliati completamente ristrutturata. Le collezioni offrono la possibilità di compiere una panoramica storica, dall’età antica ai giorni nostri e raccontano le vicende artistiche e collezionistiche della città di Monza. In questo periodo sarà allestita, nella sala per le attività temporanee, una mostra sulla Monaca di Monza descritta, nel fumetto e in ambito cinematografico.

La Cappella Espiatoria sorge nel punto in cui il 29 luglio 1900 l’anarchico Gaetano Bresci uccise il re Umberto I di Savoia al termine di una manifestazione sportiva. L’erede e successore Vittorio Emanuele III incaricò l’architetto Giuseppe Sacconi, autore dell’Altare della Patria a Roma, di progettare un edificio commemorativo ricco di elementi simbolici, inaugurato nel 1910. Il monumento si presenta nella forma di un’alta stele in pietra arenaria di Oggiono.



vedi la locandina completa



Filmato Battistero

Filmato interno del Battistero in alta risoluzione, concesso dal Sig. Gianni Frigerio

Abside Battistero